Fiavet Emilia-Romagna e Marche
Associazione delle Agenzie di Viaggio Emilia-Romagna e Marche

Blog Ufficiale dell'Associazione


Home Accedi Cerca
EBURT
Luci ed ombre sulla stagione Estiva 2018

in fase di chiusura della stagione turistica estiva 2018 già i primi commenti sono d'obbligo,dopo aver interpellato dodici agenzie di viaggio delle località turistiche delle regioni Emilia-Romagna e Marche. Tra queste agenzie 8 svolgono soltanto attività di outgoing mentre 4 operano anche nell'incoming. Una nota positiva l'abbiamo avuta dalla totalità delle agenzie interpellate ed è questa: è aumentato rispetto agli anni passati il numero dei turisti che sono entrati in agenzia per le loro vacanze. E' questo un buon segnale che sono ancora le agenzie di viaggio a fidelizzare i loro clienti e questi sopratutto per viaggi con programmi impegnativi e di una certa dimensione privilegiano l'organizzazione dell'agenzia. Certamente la professionalità, le garanzie e soprattutto la tutela dei diritti dei consumatori rafforzati dalla nuova Direttiva europea nella vendita dei pacchetti turistici ha favorito il lavoro delle agenzie sia T.O. che intermediarie. Una nota riscontrata non positiva è stato il fatto che le scelte dei turisti hanno privilegiato viaggi più brevi e con costi inferiori rispetto al 2017. Nota dolenti l'abbiamo avuta dai viaggi in Indonesia dove il terremoto ha di fatto fatto saltare i viaggi in Thailandia e paesi limitrofi con molte cancellazioni. Una nota positiva la si rileva anche dall'incomimg in particolare per le città d'arte. Bologna è stata letteralmente invada per Ferragosto da gruppi di turisti stranieri. Un boom di arrivi e presenze mai registrato nel passato. Gli alberghi ed i pubblici esercizi hanno lavorato e questo porta un aumento attorno al 10% rispetto al 2017 del movimento turistico. Dalle agenzie della riviera adriatica abbiamo notizie contrastanti sul numero degli stranieri che vi hanno soggiornato. Certi mercati hanno confermato i loro trend vedi Germania,Svizzera ,mentre da altri vedi Paesi Bassi e Francia Regno Unito ci si aspettava di più. Si contava molto anche sul collegamento aereo dalla Cina sul Marconi di Bologna,ma proprio in stagione è venuto a mancare il volo programmato e questo ha ridotto le aspettative su quel mercato. Sono queste le prime considerazioni sulla stagione estiva appena chiusa,torneremo ad affrontare l'argomento non appena avremo i dati ufficiali sul movimento turistico.

Tracce :
http://fiavet.emilia-romagna.it/blog/pt/blog/track.aspx?id=602