Fiavet Emilia-Romagna e Marche
Associazione delle Agenzie di Viaggio Emilia-Romagna e Marche

Blog Ufficiale dell'Associazione


Home Accedi Cerca
EBURT
Il futuro delle vendite è via mobile

Fra alcuni anni ,da tre a cinque, si prevede che il 70% delle transazioni globali avverrà via mobile è questo quanto emerge da una recente indagine di Travelport. Scopo delle agenzie di viaggio è di arrivare quanto prima sullo smartphone dei clienti per comunicare,per fornire informazioni,per vendere,per restare sempre in contatto sia durante il viaggio o la vacanza sia quando è a casa. Deve essere sempre attivo il rapporto di consulenza con il cliente cominciato in agenzia oppure online L’indagine ha anche analizzato 4 fasi del viaggiatore nei rapporti con l'agenzia: la pianificazione,Il booking, quando è in movimento e infine quando giunge a destinazione. Oltre il 50% dei 500 turisti intervistati da Travelport ha dichiarato di cercare di prenotare viaggi attraverso lo smartphone Non solo la fascia di clientela di età tra i 20 e 50 anni,ma anche persone della terza età hanno dichiarato di aver iniziato a prenotare viaggi e soprattutto servizi singoli ,dai biglietti aerei a quelli dei treni e alle prenotazioni di alberghi ,noleggio vetture, ecc. via mobile. Non si tratta più di un fatto generazionale,ma si estende a macchia d’olio verso qualsiasi target di clientela. Sono circa 39 milioni gli italiani utenti di smartphone e questo numero continua ad aumentare ed è facile prevedere che è questo il problema che le agenzie devono essere in grado di risolvere,ovvero essere in grado di gestire al meglio la clientela via mobile. Solo con aggiornamenti professionali continui del personale dell’agenzia sui principali sistemi informatici e apparecchi moderni e di ultima generazione, si potrà competere con un mercato che proprio in internet trova i più agguerriti concorrenti. L’indagine chiude con una affermazione degna di esser e presa in considerazione da tutte le agenzie di viaggio: “qualunque sia la ragione per l’utilizzo per l’utilizzo del digitale da parte di chi si sposta per lavoro o per vacanza, fornire strumenti e contenuti pertinenti al momento giusto non è più un accessorio,ma un metodo essenziale per raggiungere e soddisfare il proprio cliente dal momento della ricerca del viaggio online al suo ritorno a casa o in ufficio”