Fiavet Emilia-Romagna e Marche
Associazione delle Agenzie di Viaggio Emilia-Romagna e Marche

Blog Ufficiale dell'Associazione


Home Accedi Cerca
EBURT
Estate 2016 - Prospettive di lavoro per le agenzie

Accantonato per il momento il problema del fondo di garanzia che dall’inizio di luglio ha portato via molto tempo alle agenzie per capire quale è la scelta migliore tra quelle che numerose sono state presentate sul mercato, inizia ora il tempo delle prenotazioni e delle vendite dei viaggi e delle vacanze degli italiani.. I recenti fatti di Nizza e della Turchia,in particolare, hanno modificato molto l’interesse dei turisti per queste mete e gli orientamenti si sono riversati quasi totalmente su Grecia,Spagna ,Croazia ed anche l’Italia per l’Europa con un notevole interesse anche per i paesi oltreoceano Stati Uniti in testa. Tutto ciò era prevedibile in quanto l’Egitto non riesce a recuperare e la Tunisia è out. Sono questi pareri espressi dal campione di agenzie che la Fiavet interpella periodicamente all’inizio delle vacanze estive ed invernali. Al momento è difficile trovare sistemazione soprattutto in Grecia e nelle isole adiacenti, questo mercato è in mano ad alcuni T.O. che per il mese di agosto danno il tutto esaurito. Più facile è la prenotazione da parte di clienti singoli o gruppi familiari soprattutto in abitazioni private. Non trovando soluzioni valide, ma soprattutto non garantite, molti internauti si rivolgono alle agenzie per trovare disponibilità. Si nota nelle agenzie un seppur modesto aumento di turisti che mai prima si era visti. Trattasi di una clientela di persone che lavorano e intendono essere sicuri di poter fare le ferie senza problemi e disservizi vari sempre di attualità nelle prenotazioni online. A questa prima indagine ne seguirà una ai primi di agosto per fare il punto effettivo di come stanno andando le cose,non dimenticando che qualcosa si muove anche nell’incoming sopratutto per le città d’arte e non solo per Roma Firenze e Venezia. Da un dato recenti rileviamo che Bologna ha registrato nel primo semestre 2016 un aumento dei turisti stranieri del 10%