Fiavet Emilia-Romagna e Marche
Associazione delle Agenzie di Viaggio Emilia-Romagna e Marche

Blog Ufficiale dell'Associazione


Home Accedi Cerca
EBURT
EXPO - Falsa partenza??

E’ questa la notizia che si legge sulla stampa ad alcuni giorni dall’apertura di Expo 2015 Le cause sono numerose,ma quelle primarie per gli agenti di viaggio, sono un rincaro ritenuto esagerato dei vari servizi. Prezzi più che raddoppiati, in primis,i prezzi dagli alberghi, ma anche dei taxi,ristoranti,ecc. Recentemente abbiamo sottolineato come i servizi di guida all’interno di Expo saranno gestiti in regime di quasi monopolio con tariffe elevate che hanno fatto saltare molti preventivi delle agenzie di viaggio. Dai vicini paesi europei, le prenotazioni sono quasi ferme, non vi è la corsa all’acquisto dei biglietti e a questo punto si ha ragione di pensare che la tanto sbandierata notizia della vendita di milioni e milioni di biglietti (alcuni hanno parlato di 20) sia destinata a naufragare. Molti contano sul mercato cinese,ma quanti siano i cinesi che hanno già prenotato il viaggio in Italia,ancora nessuno lo sa. Cosa è mancato e perchè un evento del genere non riuscirà forse a raggiungere gli scopi prefissati? Non entriamo nel merito della causa primaria dei ritardi in tutto., ma dal punto di vista turistico è mancata soprattutto all’estero una valida comunicazione,la pubblicità e la propaganda dell’evento. Da un anno continuiamo a dire che con l’ENIT in stato di stallo , manca l’unico Ente o Azienda che per statuto ha il compito della promozione dell'Italia e quindi dell'Expo di Expo in tutto il mondo. La burocrazia ancora una volta ha bloccato quello che è lo strumento primario per fare conoscere Expo ma soprattutto l’Italia all’estero. Le possibilità di rimediare? Alcuni ottimisti sono convinti che nei mesi estivi Expo e l’Italia saranno comunque visitati da milioni di turisti;da parte nostra lo si spera soprattutto per le agenzie di viaggio che proprio sull’incoming hanno molto puntato per la ripresa del lavoro.